Coordinamento delle Confraternite della Regione Ecclesiastica Piemontese


Vai ai contenuti

Coordinamento

Coordinatore




Enrico Ivaldi

Diocesi di Acqui, ad interim Cuneo, Fossano, Mondovì

@ e-mail


Vice-Coordinatori


Massimo Borghesi
Diocesi di Torino, Pinerolo, Saluzzo, Susa, Ivrea, Aosta

Enzo Clerico
Diocesi di Biella, Novara, Vercelli

Marcello De Chirico
Diocesi di Acqui, Alessandria, Asti, Casale, Alba


Assistente spirituale


Don Luca Favretto
Delegato per la Regione Ecclesiastica Piemontese della Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d'Italia


Il Coordinamento Piemontese è una struttura operative interna della Confederazione delle Confraternite delle Diocesi d’Italia, persona giuridica canonica pubblica eretta dalla Conferenza Episcopale Italiana il 14 aprile 2000.

Le finalità del coordinamento sono:
a) coordinare iniziative comuni delle Confraternite piemontesi, fermo restando l'autonomia delle stesse, nello spirito della comunione ecclesiale, della nuova evangelizzazione e degli indirizzi pastorali delle Diocesi piemontesi;
b) promuovere e organizzare la preparazione e la realizzazione di convegni e incontri;
c) curare l'informazione tra le Confraternite della regione ecclesiastica piemontese;
d) favorire i rapporti tra le Confraternite del Piemonte e della Valle d’Aosta;
e) coadiuvare all'occorrenza le Confraternite nei rapporti con le istituzioni civili;
f) promuovere la conservazione, la valorizzazione e il recupero dei beni culturali, architettonici, artistici, storici, archivistici delle Confraternite della regione ecclesiastica piemontese.

Il Coordinatore è nominato dal Consiglio Direttivo della Confederazione su una terna di nomi proposta dalla Assemblea regionale e riferisce al Vice Presidente del Nord Italia e/o Presidente.
Resta in carica per un anno prorogabile. Il Consiglio Direttivo su proposta del Coordinatore piemontese nomina i collaboratori nella struttura. Questi restano in carica per lo stesso periodo di tempo del Coordinatore, il quale può chiedere al Consiglio la revoca dei suoi collaboratori. L’Assemblea regionale della Confederazione è composta dai rappresentanti delle Confraternite confederate; è presieduta dal Coordinatore regionale o dal Vice Presidente competente per territorio e vi partecipano i Consiglieri nazionali e gli officiali del territorio senza diritto di voto.
L’Assemblea regionale non può adottare delibere in contrasto con le linee direttive della Confederazione.

Il Coordinamento piemontese si occupa di mettere in contatto le diverse realtà confraternali, costituendo un archivio delle confraternite presenti sul territorio e organizzando annualmente un Cammino delle Confraternite della Regione.

Home Page | Coordinamento | Confederazione | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu